top of page

I COLORI DI TENDENZA DEL 2023


Quali sono i colori più di tendenza del 2023?

Dai colori ispirati alla natura, come il verde e il terracotta, alle tinte più tenui, come il giallo pallido e l'acquamarina, passando per le nuance neutre, come il grigio e il tortora, vediamo quali tonalità scegliere e quali sono gli abbinamenti cromatici per le pareti e l'arredamento del 2023.

I colori del 2023 secondo Pantone
"I colori d'autunno secondo Pantone" fonte: IG Pantone

Ultimamente la scena del design internazionale ha posto grande attenzione ad un uso del colore sia come richiamo ai 5 elementi della natura (Terra, Acqua, Fuoco, Aria, Etere) sia per infondere un senso di calma e relax agli ambienti mediante l’utilizzo di tonalità più soft e neutre.

Da una recente ricerca americana, pubblicata dal portale "Time", si avverte infatti il bisogno di riportare la natura e il paesaggio esterno all’interno delle mura domestiche. Del resto la pandemia ha contribuito in maniera significativa ad alimentare questo desiderio, prediligendo l’utilizzo di tinte che richiamano la natura, la vegetazione, l’acqua e tutto ciò che ci circonda. Il colore ripropone, cosi, sia finiture nei toni dei verdi, degli azzurri e dei blu in tutte le gradazioni ma anche finiture più materiche dai toni caldi con aspetto più terroso come pitture effetto gesso, resine, terracotta e prodotti in argilla.



VERDE

È sicuramente il verde il simbolo della vegetazione rigogliosa, delle piante sempreverdi ma anche della natura pronta al cambiamento. Un colore che si adatta alla perfezione per le pareti di un soggiorno elegante o di una camera accogliente. Le sue sfumature più delicate evocano tranquillità e silenzio, creando atmosfere rilassanti per il trascorrere del tempo. Il verde è perfetto abbinato ai legni, al beige, al nero e alle tonalità di grigio.

Interno di design color verde sottobosco
fonte: Pinterest

TERRACOTTA

È un tono caldo e terroso caratterizzato dal contrasto tra colori più accesi ed audaci, con una serie di sfumature più neutre che infondono calma e tranquillità. Identifica il mutare del colore delle foglie che si spingono verso l’arancione ed il rosso, e nelle tinte più calde identifica i colori della terra come appunto della Terracotta. Nelle sfumature meno cariche ritroviamo la palette del beige e del rosa che aiutano a creare atmosfere più rilassanti, rispetto a quelle più sature e forti che invocano energia ed eccitazione. Una cucina nelle tonalità dell’arancione potrebbe portare energia positiva in casa.

Gli abbinamenti migliori sono con il bianco o con il nero, ma anche con le tonalità di beige e di rosati.

Interni in color Terracotta
fonte: Pinterest

ACQUAMARINA

Ispirato al mare e a tutte le sue svariate sfumature. Riesce a trasferire una forte calma a qualsiasi ambiente offrendo ad ogni spazio un’aria rilassata e fresca. Si può scegliere di usare questa tinta in bagno ma anche in soggiorno o all’ingresso, optando per la pittura o o la carta da parati (che oggi riesce ad offrire un ventaglio di soluzioni davvero suggestive e convincenti).

E' un colore che si abbina ottimamente al nero, al rosa ma anche alle tonalità di grigio.

Interni in acqua marina e blu marino
fonte: Pinterest

GIALLO PALLIDO

E’ un colore che mette allegria ed è questa la sensazione che vuole trasmettere. Nelle sfumature più morbide e tenui (come il sole che in autunno inizia a perdere il suo calore) riesce a creare atmosfere rassicuranti e rilassanti. Il giallo è perfetto abbinato con l’azzurro e il grigio.